mercoledì 21 maggio 2014

Tarte Tatin ai peperoni



Ogni volta che faccio una ricetta con i peperoni penso sempre alla stessa cosa. A vent'anni li mangiavo a mezzanotte senza problemi e ora se ne mangio un pezzetto a pranzo, vedo i sorci verdi per 3 notti.
Penso a quando da bambina giravo su me stessa per cento volte, fino a che non mi prendeva la ridarella e penso a ora che quando mi alzo velocemente da seduta, sbando e mi sale la nausea. 
Poi penso a quando tutto prima mi passava accanto senza tangermi, ridevo delle cose e delle persone. Ora ho la stessa tolleranza di una tigre affamata davanti ad un topo.

Ecco una mini lista delle cose che mi rendono nervosa:

1 - Quando lascio qualcosa nel piatto e ti dicono: Ma lo lasci?? E' la parte migliore!!
2 - Quando in sala d'aspetto dal dottore le persone entrano e mi chiedono: Chi è l'ultimo? 
3 - Quando mi dicono Prima di tutto, ti calmi.
4 - Quando mi dicono: Dopo ti devo dire una cosa.
5 - Quando si dimenticano la cosa che mi dovevano dire.
6 - Quando mi dimentico di dire alla persona che mi doveva dire una cosa.
7 - Mi innervosiscono alcune persone che vogliono insegnarmi a correre quando loro non sanno camminare. 
8 - Alcune donne che mi dicono "Ma come fai a non conoscere MatiuMecconiughy??
9 - Alcune signore che mi dicono "Ma tu mangi? No perché sei così secca, povera gioia"
10- E alcune foodblogger che sono come i peperoni: difficili da digerire.

E ho quarant'anni eh.

Quando arrivo ad ottanta, abbattetemi.


Tortiera cm23

1 disco di pasta sfoglia
2 peperoni rossi
1 cipolla rossa
2 cucchiai di zucchero di canna
30gr burro
olio sale pepe timo

Tagliare a pezzi irregolari i peperoni.Tagliare la cipolla.Sciogliere il burro in una padella, unire lo zucchero, far sciogliere per 1 minuto  e poi versare i peperoni e la cipolla.Salare, pepare e cospargere di timo.Far cuocere per 15min a fuoco dolce mescolando di tanto in tanto.Sistemare nella tortiera un cerchio di carta da forno e disporre i peperoni raffreddati, con la parte bombata verso il basso e le cipolle. Mettere delicatamente la pasta sfoglia sopra la tortiera con i peperoni e rovesciare il perimetro del cerchio verso l'interno.Infornare a 200° per 35min circa.Rovesciare con l'aiuto di un piatto e servire.

34 commenti:

  1. Io ne ho già 68, mi abbatteranno presto? Che bella la tua Tarte Tatin , io ho risolto il problema peperone con un attrezzino della Victor Inox con il quale si toglie la buccina del peperone in un attimo, giuro,
    buona giornata, Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bhè, in questo caso i peperoni sono cotti bene, però grazie per la dritta. Me lo regali quando scendo a Milano:-)

      Elimina
  2. Ecco la numero 7 non la sopporto neanche io. Comunque io ne ho 35 e i miei genitori ed il mio ragazzo già si mettono le mani nei capelli per il mio temperamento figuriamoci ad 80 -_-

    RispondiElimina
  3. Passo da te e trovo una lista che condividerei in toto soprattutto:
    punto 1 (il nervoso è che c'è chi poi mangia i miei resti)
    punto 4 (io sono una scimmietta curiosa e non mi piace stare sulle spine)
    punto 9 ( quella è la frase che più odio da sempre, ora però non me la dicono più...Oddio sono ingrassata!)
    sul punto 10 sorvolo :D
    Una tarte tatin così bella non l'ho mai vista e poi quei fiorellini gli donano la giusta frivolezza, baci grandi Mony e grazieeeeeeee <3

    RispondiElimina
  4. ... e io non sopporto quando mi dicono... ma come sei bianca... sicura di stare bene? potrei uccidere!
    Favolosa tarte tatin!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  5. Mai fatta la tarte tatin: ho il terrore di ustionarmi (l'esperienza non mi è nuova dopotutto!) e se sommiamo il tutto al fatto che ormai mi sto lentamente disfacendo, il quadro che ne esce non è proprio roseo. In questo scenario devastante però digerisco ancora i peperoni :)
    Bellissima tatin!
    Baci

    RispondiElimina
  6. I peperoni non mi disturbano più da quando tolgo tutti i semi e tutti i filamenti biancastri all'interno.
    Io non sopporto quelli che mi dicono: "Ma come sei bianca, non ci vai al mare?" come se tutti coloro che vivono in prossimità di un litorale dovessero per défault passare le loro giornate a lucertolare sotto il sole... e come se non fossero già venti giorni che passo le mie giornate a lucertolare sotto il sole tentando di prendere un po' di colore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, so che del peperone sono indigesti i filamenti e la buccia. Sì, però, vacci al mare qualche volta Franci...sei così pallida!

      Elimina
  7. I peperoni saranno anche pesanti ma io li adoro... e poi li digerisco tranquilamente quindi voglio proprio provare la tua ricetta!
    A presto!

    RispondiElimina
  8. ah ah ah!!! Adoro i peperoni e questa idea mi piace assai!

    RispondiElimina
  9. Diciamo che io ne ho 26 e tutto quello che tu hai elencato io lo sto già subendo, ad eccezione della numero 9 che in realtà non mi hanno mai detto, in realtà mi hanno sempre detto " Sei ingrassata? hai la faccia piena piena!!" Pensa la mia faccia, gli vorrei staccare la testa a morsi e dire " Fatti i C***i tuoi a me piace mangiare!!!" ( anche se in realtà non sono grassa peso 55kg)

    RispondiElimina
  10. La Tarte Tatin mi rigira nella testa da qualche giorno... ma con le cipolle.
    Non so se son meglio (nel senso di peggio) le cipolle o i peperoni ma adoro entrambe le cose.
    Poche delle cose che mangio mi restano sullo stomaco, nonostante i miei 40 anni.
    Molto più facile che mi ci restino delle persone ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piace quella di cipolle! La farò e la posterò prima di aver compiuti 41 anni...

      Elimina
  11. Sarà l'età dici? Io so solamente che sono moltissimo insofferente, tranne purtroppo il punto 9 condivido tutto e in più aggiungo che non sopporto il pressapochismo. Sarà colpa del fatto che sono una vergine super precisa?
    Questa tarte tatin è favolosa per me ok a pranzo la sera peperoni out!
    Baci
    Alice

    RispondiElimina
  12. adoro la tua lista, mi ritrovo in parecchi punti!!
    e sono altrettanto critica da quando ne avevo 20, aiuto :D :D :D
    la tarte tatin è bellissima e sicuramente buona da morire, brava!
    un bacione

    RispondiElimina
  13. Quando ero in quel triste di Briga mi facevo spesso una tatin di pomodori per tirar su il morale.
    Anche io, come te, digerisco difficilmente i peperoni...ma non saprei resistere a questa meraviglia!
    Me la salvo subito
    Baci
    Lou

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lou, a Brig, altro che tarte tatin...ci vuole una mazzata in testa!!

      Elimina
  14. Sai Monique, con gli anni avanza anche la mia intolleranza, la mia lista diviene più lunga di anno in anno... Condivido tanti punti con te, per quanto riguarda il 9, tu per caso prendi il caffè amaro? Perché se lo fai, di sicuro avrai subìto sguardi di commiserazione misti a preoccupazione e frasi del tipo "Ma prendi almeno un cucchiaino di zucchero, che ti fa bene" ! Io sono super intollerante, a me per esempio danno anche fastidio le donne sempre in posa che si toccano di continuo i capelli e li spostano ora da un lato e ora da un altro, mi dà fastidio chi fa rumore mangiando e quelli che quando ti parlano ti toccano per attirare l'attenzione, mi viene da gridare "non toccarmi!!!" I peperoni non li digerisco da quando sono nata, mi fanno anche stare un po' male, ma io li mangio lo stesso, non resisto, mi piacciono troppo e me ne frego del mal di pancia ahah! Questa tatin è spettacolare e le foto, come sempre, incantevoli :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verooo, la lista si allunga! Anche io sono intollerante a quelli che devono sempre toccarti!! Abbattetemi a 60...

      Elimina
  15. Io non sopporto chi chiede "Scende?" quando sei in autobus davanti alla porta... se sono davanti alla porta certo che scendo e poi lo chiedono anche prima, troppo in anticipo, con quel filo d'ansia o la finta gentilezza che non mando giù... e dico solo questo perchè non voglio diventare la sorella di Puffo Brontolone!
    Sul punto 10 uso una parola francese che so pronunciare senza essere ridicola: touchez...
    Mentre per farti capire come sto messa con la voglia di estate, ho scambiato i peperoni per fragole, appena ho visto la foto e prima di leggere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A parte il fatto che un paio di occhiali, mia gattina, forse sono al caso tuo:-) Poi tresor, touchez vuol dire (voi) toccate o toccatevi, che potrebbe essere un'incitazione poco ortodossa nel mio blog. Semmai touché è più corretto. Tu dillo sempre, non scriverlo mai, così sei apposto!! BACI!

      Elimina
  16. Io di anni ancora non ne ho 23, ma le cose che non tollero sono parecchie, non voglio immaginare come sarò a 80 anni :D
    Per fortuna i peperoni riesco a mangiarli senza difficoltà, segno questa ricetta e la provo appena spunteranno i primi peperoni nell'orto!
    Un abbraccio Monique :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioè, hai pure i peperoni nell'orto tu? E dove abiteresti di preciso preciso?:-)

      Elimina
  17. Come mini lista non è male... Il punto 3, il mio preferito! Anche il 9 però non scherza.
    Comunque la tua bella tatin mi risolleva lo spirito. Posso aggiungerne un altro? Chi mi chiama "amore, tesoro o caaraaa" ed è la prima volta che mi vede e neppure mi conosce. Un baciuzzo dalla babbiona :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, hai ragione tesoro, anche a me da fastidio. Ciao carissima:-)

      Elimina
  18. uffy ma che peccato che io nel piatto non lascio mai niente...anzi chiedo il bis!!! uffy!
    Adoro i peperoni e anch'io una volta li digerivo benissimo, ora meno...e ne ho 31 di anni!
    Bellissima e appetitosa la tua tatin!

    RispondiElimina
  19. Ah ah ah ^^ a 80 anni ci rinchiudiamo insieme da qualche parte allora ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non hai capito. Nessuno ci rinchiude. Ci abbattono Arianna!

      Elimina
  20. Tranquilla, sei ancora in pace con te stessa.. /vedessi la mia di lista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mia è ridotta, causa post corto, ma se ci mettiamo insieme a stilare tutti i punti, ci abbattono sul serio!

      Elimina
  21. hahaha!! Mi piace davvero tanto leggere il tuo blog!! Adoro le tue ricette, le tue foto e il tuo senso dell'umorismo!!

    RispondiElimina
  22. Non vorrei buttarti giù, ma ho la tua stessa età, però i pepeoni li digerisco bene, insofferenze ancora limitate...va bene, dai, scherzo, qualche acciacco dell'età ce l'ho pure io, la tolleranza è sempre minore. L'importante è che restino la simpatia e l'ironia, oltre alla voglia di cucinare una bella tarte, anche se poi stavolta non ci hai detto come si pronuncia, sarà l'età. :-p

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. touché! Dunque, intanto sei un uomo e quindi hai uno stomaco diverso (trovata subito una scusa, tzé), poi la pronuncia non l'ho scritta perché...perché...ok niente, mi son dimenticata. Si dice tart-tate(n) con la N che si sente e non si sente:-) Bacio!

      Elimina

APPREZZO consigli, critiche, opinioni, domande, nuove amicizie e semplici saluti.
Visto che non guadagno a commento, sarei molto più felice averne pochi e sinceri che tanti ma ad cazzum.

I commenti ANONIMI NON FIRMATI saranno cancellati.