mercoledì 4 giugno 2014

Tarte provençale



Quando inizia l'estate, sui giornali di cucina francesi, non faccio altro che vedere tarte di verdure. Quella che mi colpisce ogni anno è quella provençale (pron: provansal), ovvero fatta con verdure che per essere presentate d'une jolie façon, vengono messe a spirale nella tarte che viene servita tiepida, con rucola o insalatine come l'iceberg.
Fa un bell'effetto, più da cruda che da cotta, ahimé, ma devo dire che è davvero buonissima. 
A parte restare fedele alla spirale colorata, il resto è a mio piacimento, quindi ho utilizzato solo un uovo, ho proporzionato il rapporto panna/formaggio a mio piacere e ho scelto le verdure che piacciono a me. Naturalmente, potrete aggiungere le melanzane, o scegliere un formaggio cremoso diverso, o unire un uovo in più.
Oppure al posto della spirale disegnare la Provenza vista dall'alto.
Poi però voglio veder le foto. 


Per la brisée

300 g di farina
150 g burro a pomata
1/2 cucchiaino di sale
80 ml acqua ghiacciata
(oppure 1 rotolo pasta brisée tonda)



4 carote
4 zucchine
1 peperone
150 g formaggio cremoso (tipo il famoso spalmabile oppure un caprino morbido)
100 ml panna fresca
1 uovo
sala pepe

Lavare bene i peperoni, scaldare una griglia e abbrustolirli fino a annerire la buccia. Metterli dentro un sacchetto di carta fino a che non si intiepidiscono, staccare la buccia e tagliarli a strisce di circa 3 cm di spessore.
Mondare le zucchine e tagliarle a fette non troppo fini, con la mandolina. Sbollentare le carote mondate, in acqua bollente leggermente salata. Passarle sotto l'acqua freddissima e tagliarle con la mandolina.

Preparare la pasta brisée mescolando la farina con il sale. Aggiungere il burro e lavorare con le dita per ottenere un impasto sabbioso. Aggiungere l'acqua freddissima e lavorare per ottenere una palla liscia. Avvolgere con pellicola trasparente e far riposare in frigo per 1 oretta. Stenderla e ricoprire una teglia coperta di carta da forno. Bucherellare il fondo e versare i fagioli secchi (o le perle da cottura), e infornare per 10 min a 180°.
Togliere i fagioli e infornare per altri 5/10 minuti.
Battere leggermente l'uovo con la panna e il formaggio, sale e pepe. Versare nella torta e iniziare a disporre le carote e le zucchine a spirale. Per ultimo, infilare negli spazi vuoti, i peperoni. Infornare per 20 minuti o fino a che la panna si sia rappresa e la brisée sia dorata. Lasciar raffreddare completamente. Prima di servire, riscaldare qualche minuto in forno. 
! Come per tutte le quiches, sono abituata a cuocerle e non servirle subito ma farle raffreddare e poi riscaldarla in un secondo momento.Questo per evitare che si spappoli al taglio!








27 commenti:

  1. Monique questa torta salata è veramente carina, poi dato che possiamo metterci ingredienti a nostro piacimento va ancora meglio, sarebbe perfetta da mettere in tavola per le cene di estate, si farebbe una porca figura!! Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Semplicemente meravigliosa Monique con tutti questi colori estivi si mangia con gli occhi, la trovo davvero appetitosa!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  3. Ma è meravigliosa... si mangia con gli occhi!!!! Complimenti A presto LA

    RispondiElimina
  4. ma fantastica sistemata cosi....davvero deliziosa!
    bacio

    RispondiElimina
  5. Che bellezza! E' vero, fa davvero effetto! Non so com'era cruda ma cotta è spettacolare!

    RispondiElimina
  6. Davvero bellissima, magari così riesco a far mangiare le torte di verdure anche a quel carnivoro di mio marito. Splendida idea, grazie!

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia quei colori , ottima in questa stagione

    RispondiElimina
  8. Peccato che mi hai rubato l'idea, altrimenti la Provenza vista dall'alto l'avrei fatta di sicuro. Ora mi tocca trovare un'alternativa.
    Veramente si presenta bellissima! E poi è comoda da personalizzare con quello che abbiamo in frigo e che più ci piace.

    Fabio

    RispondiElimina
  9. sono molto d'effetto queste tarte è vero! e come dici tu ancor più da crude che cotte!
    ma son pure buone!!!!
    ciao

    elisa

    RispondiElimina
  10. Ma è fighissima!!! non avevo mai visto una torta salata fatta in questo modo. Questa lascia tutti a bocca aperta

    RispondiElimina
  11. E' fortissima, la voglio provare!!!!

    RispondiElimina
  12. Semplicemente fantastica!!!! Ti seguo con molto piacere (anzi ti ho aggiunto nella lista dei blog che seguo :-))! Questa ricetta è meravigliosa all'aspetto e sicuramente sarà buonissima!!!!! se ti va passa a dare un'occhiata al mio blog! http://cuordiciambella.blogspot.it/

    RispondiElimina
  13. Fantastica!!!!!!!!!!!!!!!! L ho vista su fb! COMPLIMENTIIIII

    RispondiElimina
  14. Teso la tua è bella anche da cotta, questa è da tanto che la voglio provare ma poi ogni volta mi dimentico, ora dopo aver visto la tua mi è venuta ancora più voglia. Ti abbraccio, baci grandi <3

    RispondiElimina
  15. Bellissima visivamente parlando e credo pure ottima!!! :)

    RispondiElimina
  16. Questa è un capolavoro!|
    Sei tanto ma tanto brava,
    Daniela

    RispondiElimina
  17. E' incantevole e sicuramente non solo nella presentazione ma anche nel sapore!
    Grazie della condivisione e felice serata <3

    RispondiElimina
  18. davvero splendida..unica...complimenti!!!

    RispondiElimina
  19. Fantasticaa :D bellissima e immagino anche buonissima!!

    RispondiElimina
  20. Un'opera d'arte, un dipinto... ecco cosa mi viene in mente nel guardare queste foto...e chissa' che sapore

    RispondiElimina
  21. bella davvero con tutti questi sapori e colori!

    RispondiElimina
  22. Ciao Monique! Grazie per essermi passata a trovare e scusa se contraccambio così in ritardo! Sono felice di essere arrivata qui perchè ho visto delle ricette e delle presentazioni bellissime come questa quiche!
    La proporrò ai miei commensali quanto prima, bella e adatta alla stagione.
    Un bacio!

    RispondiElimina
  23. Scenograifca e sicuramente ottima, un po' troppo per la mia dieta...ma vedrò cosa posso fare ;)

    RispondiElimina
  24. Monique questa tarte è bellissima!

    Una domanda, ad un certo punto dici di battere ľ uovo con la panna e il formaggio, ma negli ingredienti ľ uovo manca. Mi confermi che sia uno soltanto? Grazie :)

    RispondiElimina
  25. Come non detto! Ho riletto meglio e capito.
    :)))

    RispondiElimina
  26. l'ho tolta ora dal forno!
    Non ho fatto le spirali per la disperazione!!! la posterò nel mio blog ,ho fatto qualche piccola modifica , questa sera per la assaggiamo !!!

    RispondiElimina

APPREZZO consigli, critiche, opinioni, domande, nuove amicizie e semplici saluti.
Visto che non guadagno a commento, sarei molto più felice averne pochi e sinceri che tanti ma ad cazzum.

I commenti ANONIMI NON FIRMATI saranno cancellati.